Il dress code per lo sposo

Sebbene il giorno del matrimonio tutti gli occhi siano puntati sulla sposa che sceglie spesso abiti principeschi, sontuosi e ricchi di dettagli, lo sposo è l’altra metà della mela, è anche lui protagonista del gran giorno e quindi deve porre molta attenzione nella scelta del suo look.

Seppur sembri scontata e banale, la scelta dell’abito per lo sposo non è affatto così semplice, anzi, è ricca di piccole e grandi insidie. Ma vediamo insieme di fare chiarezza.

Ci sono tante regole da rispettare, ricordiamo le più importati.

Si al tight solo se la cerimonia si svolge di mattina e se viene indossato anche dai testimoni e dai padri degli sposi. Il tight classico è composto da una giacca con le code  che può essere grigia, antracite o nera e va portata allacciata. Completano il look dei pantaloni grigio chiaro, un gilet doppio petto con revers, una camicia con polsini doppi, cravatta e dei gemelli. Se si opta per il tight mai indoassare guanti e cilindro che andranno tenuti rigorosamente in mano. E’ un look molto elegante indicato per per matrimoni estremamente formali ed eleganti, non a caso è l’abito di ordinanza per i matrimoni aristocratici e dell’alta borghesia.

uomo_401

Il mezzo tight è simile al tight, ma la giacca è senza code. Si indossa senza cappello e guanti ed è una scelta perfetta per chi vuole un abito elegante ma meno formale.

Il classico tre pezzi composto da pantaloni, camicia e gilet è l’abito più adatto per una cerimonia formale ed elegante. E’ un abito versatile che si presta ad essere riutilizzato in altre occasioni importanti. Si può scegliere nei toni del grigio ferro, del grigio scuro e del blu. La cravatta può essere grigio perla in abbinamento al gilet oppure scegliere una fantasia delicatissima a punta di spillo per cerimonie più informali. No ai pantaloni con il risvolto. Si alla pochette nel taschino, al fiore all’occhiello e ai gemelli. Scarpe oxford e cintura saranno nello stesso materiale.

eef5bdf172bb58c967fcf627ed204524

5a9dc74d7ebd8e1dae755b538d288cff

06dccdee0da27fef153eb4f1b8ed31ad

8ba2be1543022427218ace0a13e0cd12

5879ea4d7f0342a45ddee448d93ebea6

79b9d5cb7f13932091a069ee105fffe5

Mai usare lo smoking che è un abito da sera. Se proprio lo si desidera si può pensare anche per lo sposo ad un cambio d’abito ma solo se il party andrà avanti fino a notte fonda.

tumblr_mzrzu9QXGf1secqcwo1_400

61131a115aa0490b48518ffd71bd4a3a

Queste sono le regole basic, poi per venire incontro ai gusti moderni aggiungo delle postille.

Lo spezzato, giacca e pantaloni non abbinati, sono concessi per cerimonie civili che scelgono uno stile semplice.

Il bianco solo per cerimonie in riva al mare e se lo sposo sa indossarlo.

elopement_dress_02

beach_groom_23-480x720

Si a papillon e bretelle ma solo per cerimonie giovani, bohémien e che scelgono location dal sapore rustico.

eeff389a625dd33ca75c94b719ac8c31

f874adc1997b22deaf1f51ce3fd9d6cb

81c4c89c2e42e61cb17fa7a22035839d

13317fb1a4995ff9aaef2084089e65b9

0393808133210bc5ead4488b3efbf88b

beach_groom_08-480x651

 photo 1 falpala; photo 2 maven bride; photo 3 wedding chicks; photo 4 with a love like that; photo 5 greg finck; photo 6 100 layer cake; photo 7 dolce &  gabbana; photo 8 life is very beautiful; photo 9,12 pinterest; photo 10,11 happy wedd; photo 13 pop sugar; photo 14 100 layer cake.com; photo 15 ruffled; photo 16 my wedding; photo 17 alixann loosle photography.